Connettori Han® HMC: per collegare e scollegare affidabilmente ogni apparato industriale fino a 10.000 volte

Nella produzione in massa di apparati e componenti, l'assicurazione qualità richiede che questi vengano sottoposti a prove di funzionalità. Per poter testare un gran numero di parti in modo veloce e confrontabile, è necessario poter connettere e disconnettere rapidamente, durante il processo, i collegamenti di alimentazione, di dati e di segnali. 

Fino a poco tempo fa le soluzioni disponibili per queste applicazioni erano quelle a cablaggio fisso (morsetti) o con connettori industriali standard, i quali erano progettati solamente per alcune centinaia di manovre. Nella pratica tuttavia, l'equipaggiamento per condurre le prove, deve poter essere sottoposto a migliaia di manovre all'anno. Per queste applicazioni, dunque, i connettori industriali standard potrebbero non essere sufficienti a sopportare un utilizzo così intensivo.

Quando campioni ed equipaggiamento devono essere riconnessi più volte al giorno, sono necessarie altre soluzioni: utensili, macchinari e impianti con frequenti cambi di connessione richiedono l'impiego di interfacce che trasmettano in sicurezza alimentazione elettrica, dati e segnali anche dopo diverse migliaia di manovre. Per questo i connettori utilizzati devono essere adeguati. 

Sono questi i motivi per cui HARTING ha sviluppato la serie Han® HMC . I connettori di questa serie rispondono in maniera affidabile ai requisiti di sicurezza delle normative EN 61984, anche dopo 10 mila manovre. Questa durata di vita è stata ottenuta sviluppando ulteriormente il connettore industriale Han®; i suoi contatti, ad esempio, sono ora rifiniti con uno speciale trattamento superficiale dorato.

Han® HMC

Similmente ai contatti, le custodie HMC sono particolarmente adatte alle condizioni estreme degli ambienti industriali. Confrontato con quello standard, il sistema di aggancio di queste custodie (disponibili nelle taglie da 6÷24 B) è ottimizzato per resistere affidabilmente fino a 10 mila manovre. Per questi impieghi devono essere utilizzati esclusivamente contatti Han® D, Han E® e Han® C della serie HMC. I relativi corpi connettore, anch’essi della serie HMC, che includono i contatti per il cavo di terra, sono stati qualificati appositamente per applicazioni ad elevato numero di manovre.

Le custodie HMC garantiscono alla connessione il grado di protezione IP65. Per le applicazioni con collegamenti automatici (docking station) in grado di protezione IP20, invece, gli speciali telai auto-centranti garantiscono egualmente lo stesso elevato numero di manovre. Questi accessori sono la soluzione ideale, ad esempio, per le piattaforme di test automatizzate.

Dal suo lancio sul mercato, nel 2013, Han® HMC si è sviluppato in una vasta linea di componenti che comprende custodie speciali, contatti e corpi connettore. Essi offrono numerose opportunità per sistemi di test o altre applicazioni che implicano un elevato numero di manovre..

La qualità dei componenti dei connettori è stata testata e certificata da HARTING nel proprio laboratorio HQT, riconosciuti e certificati dall'istituto tedesco di accreditamento.

La serie HMC è compatibile con i connettori standard della medesima taglia. Questo consente di sostituire gradualmente i connettori utilizzati finora con soluzioni Han® HMC, senza dover eseguire modifiche costruttive alla carpenteria.

Han® Pneumatic Modul in metallo

Molti sistemi di test necessitano di un'interfaccia pneumatica, ad esempio per alimentare batterie di valvole o altri dispositivi pneumatici con aria compressa. Per queste applicazioni HARTING ha sviluppato una variante del collaudato modulo Han® Pneumatic. Contrariamente alle precedenti versioni con contatti in plastica, il modulo Han® Pneumatic Metal  può essere utilizzato fino a 10 mila manovre.

Si tratta di moduli progettati per resistere a una pressione operativa continua di 10 bar, consentendone quindi l'utilizzo nella maggior parte delle applicazioni industriali.

Il modulo Metal Pneumatic può essere impiegato con inserti HMC per contatti Han® D o Han E® e con moduli Han® HMC. Questi possono essere alloggiati nel telaio incernierato Han-Modular® oppure in telai speciali per sistemi automatici di docking. La durata di vita dei materiali utilizzati nei connettori e nei contatti HMC, abbinata al design modulare flessibile, consentono di trasmettere mezzi di natura diversa tramite una singola interfaccia.

L'opinione dei nostri clienti

I connettori rettangolari HARTING sono versatili e semplici da utilizzare.  Le catenarie di alimentazione igus®, di elevata qualità e completamente pre-assemblate con connettori industriali HARTING, permettono assemblaggi veloci ai nostri clienti di tutto il mondo.

SCOPRITE DI PIÙ!

Christian Stremlau
Head of business unit readychain® & readycable®, igus® GmbH

Video HARTING Han®

Cataloghi, brochure, flyer