Prodotti & Soluzioni

RFID

I sistemi RFID (Radio Frequency Identification) di HARTING identificano contenitori metallici, macchine, strumenti, treni, componenti in calcestruzzo o altri materiali in ambienti industriali impegnativi e dalle condizioni ambientali difficili.

La digitalizzazione dei processi richiede l'identificazione di componenti, dei supporti per i pezzi e degli utensili. Sempre più spesso l'ottimizzazione dei tempi di produzione, le analisi sulla puntualità del traffico ferroviario o semplicemente la classica identificazione dei prodotti vengono realizzate con la tecnologia RFID.

L'interazione fra chip RFID e tag RFID

HARTING offre prodotti UHF RFID che forniscono le stesse caratteristiche di resistenza e affidabilità tipicamente apprezzate nei nostri connettori. Il nostro portafoglio prodotti comprende transponder speciali (noti come tag RFID) per le applicazioni nei trasporti, transponder su metallo per l'identificazione di contenitori/strumenti ed etichette intelligenti. I nostri lettori (tutti con funzioni di lettura e scrittura) ed antenne sono progettati anche per soddisfare la maggior parte dei requisiti industriali; brevi distanze, applicazioni gate ed ampi intervalli di temperatura non sono termini scoinoscuti, ma caratteristiche che conosciamo bene alla HARTING.

L'utilizzo dei nostri prodotti consente di utilizzare la lettura di gruppo senza contatto a vista, aggiungere lettori ai carrelli elevatori e, naturalmente, scrivere informazioni nei transponder. Il nostro hardware funziona sempre con i più aggiornati standard RFID e sono disponibili modelli con WiFi, Bluetooth Low Energy e GSM, per garantire i vostri investimenti anche nel futuro.

Middleware Ha-VIS per RFID

I nostri dispositivi RFID hanno ottimi argomenti a loro favore; a questo si aggiunge il nostro middleware Ha-VIS che facilita il compito di collegare i lettori alla vostra infrastruttura, cosentendo di gestire diversi lettori, controllare le stringhe dati, effettuare il collegamento a un sistema di livello superiore (es. sistemi ERP, database ecc.), controllare I/O e molto altro ancora. Questo software può funzionare sia direttamente sui nostri lettori (RF-R350), sia da scollegato sul nostro MICA® come contenitore o come macchina virtuale sulla vostra infrastruttura server. Se non siete sicuri nell'effettuare l'integrazione autonomamente, saremo lieti di fornirvi l'assistenza dei nostri partner competenti (della nostra rete MICA®). Possono assistervi nelle questioni specifiche integrando il nostro hardware nel vostro ambiente in base alle vostre esigenze.

Spesso, i vostri requisiti sono uguali ai nostri relativamente a produzione o logistica, processi trasparenti, verifica dei dati operativi, abbassamento dei costi e miglioramento dell'affidabilità operativa. Questo perché anche noi utilizziamo l'hardware RFID per raggiungere questi obiettivi nella gestione della nostra catena di distribuzione.

FAQ RFID

Cosa significa la sigla RFID?

RFID è l'acronimo di Radio Frequency Identification; implica un processo che utilizza onde radio per leggere o scrivere dati su un supporto dati (transponder) collegato elettromagneticamente.

Come funziona l'RFID?

In termini semplici, un lettore per la banda di frequenza UHF utilizza un'antenna per inviare segnali e alimentazione nel proprio ambiente. Se un trasponder viene alimentato e quindi attivato, può avere luogo lo scambio di dati. Il trasponder inoltre invia segnali di risposta ai comandi del lettore. Il vantaggio dell'RFID è che non necessita di una connessione a vista fra lettore e transponder come le soluzioni ottiche che impiegano codici a barre o codici QR. Inoltre il contenuto dei dati del transponder non solo può essere letto, ma se occorre anche modificato.

Dove è utilizzato l'RFID?

Gli ambiti di applicazione sono molteplici; questa tecnologia viene utilizzata ogni volta che risulta opportuno o che interessa identificare oggetti o esseri viventi. RFID è la tecnologia di prima scelta principalmente quando non è possibile realizzare una connessione a vista fra gli oggetti oppure quando c'è necessità di scambiare dati.

Ad esempio controllo di accessi, identificazione di utensili, tracciamento di pallet, protezione anti taccheggio, identificazione di animali, identificazione di prodotti.

Che cosa è un lettore RFID?

UN lettore RFID è un dispositivo hardware per rilevare e generalmente anche per scrivere sui trasponder.

Che cosa è un transponder RFID?

Un trasponder è un piccolo supporto dati. Normalmente è applicato all'oggetto da identificare e contiene un piccolo circuito con un'area di memoria e un'antenna per leggere e scrivere. I transponder passivi non necessitano di batteria, ma funzionano mediante il principio dell'energy harvesting, vale a dire che attingono l'energia necessaria solo da quella fornita dalle onde radio. Questo consente loro di essere autosufficienti e privi di manutenzione per lunghi periodi di tempo.

L'RFID funziona anche sul metallo?

Condizioni speciali richiedono soluzioni speciali. Esistono transponder speciali (on-metal-transponder) adattati per compensare gli effetti del metallo, oppure che creano fisicamente una distanza fra loro e il metallo.

Qual è la differenza fra RFID e UHF RFID?

Non c'è alcuna differenza, UHF è semplicemente la banda di frequenza per l'RFID. Oltre a questa ci sono ulteriori bande di frequenza molto utilizzate, quali LF (low frequency) o HF (high frequency). La sigla UHF sta per ultra high frequency e copre l'intervallo approssimativo da 850 a 950 MHz e oltre.

Quali sono i vantaggio rispetto ad altri metodi di identificazione, in particolare ai codici a barre?

L'RFID non ha necessariamente bisogno di un contatto a vista con l'oggetto da identificare. Se il transponder si trova entro la portata, è possibile leggerlo e scrivervi. Nell'altro caso il codice a barre deve essere sempre "visto" dal lettore.

Di regola un TAG RFID può essere sovrascritto ripetutamente, mentre un codice a barre stampato non sono possibili modifiche. Un altro grande vantaggio dell'RFID (soprattutto UHF) è la lettura multipla, che consente di rilevare velocemente numerosi transponder (fino ad alcune centinaia, a seconda del lettore). Ad esempio è possibile utilizzare un dispositivo per rilevare oggetti su un pallet mentre questo viene trasportato da un elevatore a forca. Con il sistema dei codici a barre questo sarebbe possibile solo per un numero limitato di oggetti, utilizzando sofisticati sistemi di visione e solo con contatto a vista.