Gemelli digitali e monitoraggio di stato nella smart factory di HARTING

Digitalizzazione, miniaturizzazione, produzione modulare, identificazione di tutte le risorse produttive, integrazione dell'area di produzione nei sistemi ERP produzione ad alto livello di personalizzazione per soluzioni custom: sono queste le tendenze fondamentali dell'industria moderna. HARTING riunisce tutti questi aspetti in una smart factory che incorpora tutte le caratteristiche dell'Integrated Industry. Questa "fabbrica intelligente" sarà presentata dal vivo alla fiera di Hannover (dal 23 al 27 aprile 2018). Le aziende partner presenti alla fiera dimostrano come i dati di produzione in tempo reale e un gemello digitale dell'impianto possano essere utilizzati per il monitoraggio di stato, la manutenzione remota e predittiva.

 

La Smart Factory di HARTING, "HARTING Integrated Industry 4 You" (HAII4YOU) fornisce gli strumenti per la realizzazione concreta di soluzioni globali. Questo impianto illustra l'integrazione verticale - dal cliente fino alla manifattura versatile di un prodotto - utilizzando come esempio un connettore modulare Han®. Partendo dalla configurazione e dall'ordine in un web shop, l'ulteriore elaborazione mediante SAP ha luogo in maniera completamente automatica. Così il cliente può assegnare il suo identificativo (vale a dire il numero di articolo) ad un connettore.

Produzione distribuita in celle di fabbricazione

Quella di HAII4You è una fabbrica speciale, poiché distribuisce la produzione su tre celle di fabbricazione. Queste dispongono di propri controller e sono gestite da speciali diagrammi di flusso assegnati al prodotto come memoria di prodotto. Le attività di ciascuna cella di fabbricazione sono espletate da un robot leggero KUKA che può essere utilizzato anche come robot collaborativo (HRC).

Un innovativo nastro trasportatore è deputato al trasporto dei materiali fra le celle. Il prodotto è identificato all'interno di una cella di fabbricazione utilizzando la tecnologia RFID di HARTING, basata sul sistema MICA® Edge Computing di HARTING.

Con il progetto congiunto 'FlexiMon', HARTING e l'università di Bielefeld mostrano che aspetto potrebbe avere il futuro della tecnologia produttiva. Con il configuratore on-line potrete testare giocando il nostro concetto del montaggio flessibile.

Venite a scoprire il concetto di montaggio flessibile (FlexiMon) con il nostro gioco on-line.

Utilizzo dei dati in tempo reale per le applicazioni di Industry 4.0

In occasione della fiera di Hannover, in collaborazione con le aziende nostre partner appartenenti al MICA.network (l'organizzazione di utenti del mini-computer MICA), illustreremo, all'interno della fabbrica HAII4You, le applicazioni della Industry 4.0. Assystem, ad esempio, legge le coppie delle pinze dei robot per rilevare eventuali segni di usura. A questo scopo, i dati vengono elaborati e confrontati con quelli storici nel cloud Azure di Microsoft. Anche SDI Innovation utilizza i dati delle macchine e li mostra su dashboard. L'operatore della macchina può ricevere in qualsiasi momento notifiche di stato o informazioni su eventi previsti su un dispositivo mobile (manutenzione predittiva). HARTING illustra anche come utilizzare le misurazioni di corrente per il monitoraggio di stato delle macchine. Le variazioni nell'assorbimento di corrente degli azionamenti, ad esempio, indicano la presenza di fenomeni di usura.

PerFact ha sviluppato un gemello digitale per la nostra HAII4You. La manutenzione secondo condizione e quella predittiva possono essere controllate centralmente grazie all'impiego del gestore della manutenzione.

Assistenza remota mediante gemello digitale

Al giorno d'oggi chiunque progetti una macchina crea anche un'immagine virtuale parallela della stessa. PerFact, il membro più recente del MICA.network, ha sviluppato un gemello digitale della HAII4You che presenterà al nostro stand in fiera. Se utilizzato unitamente a MPA (Meeting Point Architecture) di PerFact, MICA® costituisce il cuore del gemello digitale. In questo caso MICA® fornisce la base perfetta per realizzare una connessione remota sicura alla macchina. I dati macchina sono registrati e visualizzati in maniera chiara. La manutenzione secondo condizione e quella predittiva possono essere controllate centralmente grazie all'impiego del gestore della manutenzione. Il gemello digitale consente di realizzare una situazione manutentiva ideale, dove un tecnico in loco e uno specialista, collegati via internet, possono accedere agli stessi dati.